22 Dic, 2016

Autismo: Cos’è? Come si affronta? Come riconoscerlo?

Si conta che in Italia i bambini autistici siano circa 500.000, nel mondo parliamo di più di 60.000.000 di persone. Nonostante questi numeri spesso i genitori sono lasciati soli ad affrontare una situazione per la quale non sono preparati.

Capita inoltre, a volte, che non ci si renda conto subito del problema, questo perché esistono diverse forme di autismo, da quella più lieve a quella più grave.

Comportamenti che apparentemente possono sembrare normali per un bambino in realtà possono essere un sintomo dell’autismo. Diventa quindi molto importante, come primo passo, riuscire a diagnosticare l’autismo in tempi rapidi per poter iniziare un percorso terapeutico.

Bisogna però chiarire subito un punto: l’autismo non si cura.

Esistono delle terapie che consentono di affrontare il comportamento-problema in maniera più consapevole, aiutando il bambino autistico nella sua crescita emotiva e personale.

Qui di seguito cerco di spiegarti in modo semplice cos’è l’autismo e come si affronta.

È importante però capire che un bambino autistico interagisce con il mondo circostante secondo comportamenti e manifestazioni che rendono molto complessa la gestione del bambino riducendo la possibilità di comunicare e aumentando il disagio e la preoccupazione

Il nostro lavoro è proprio questo, quello di affiancare i genitori in percorso di comprensione del bambino autistico. Quello che trovi qui di seguito sono delle indicazioni di massima, per ogni dubbio ti invito a contattarmi senza impegno, ti fornirò tutte le informazioni di cui hai bisogno sull’autismo.

Cosa è l’autismo

L’Autismo viene classificato nella categoria dei disturbi pervasivi dello Sviluppo meglio ancora dello Spettro.

È un disturbo evolutivo globale, una patologia che interessa nei differenti individui molteplici aspetti, lo sviluppo percettivo, la memoria, il linguaggio, l’intelligenza, l’attenzione, la motricità, l’adattamento all’ambiente, la relazione.

Nello sviluppo tipico i bambini imparano dal loro ambiente naturale ogni giorno, in ogni momento della vita quotidiana, senza che sia necessario strutturare le varie situazioni di apprendimento.

I bambini con disturbo dello spettro autistico, imparano poco o nulla dal loro ambiente naturale e hanno bisogno che le situazioni di apprendimento siano ben strutturate dall’adulto.

Quali sono i sintomi e manifestazioni dell’autismo

L’Autismo è caratterizzato da difficoltà nella comunicazione, nell’interazione sociale, nello stabilire interazioni caratterizzate da reciprocità, di adattamento a contesti di vita, da comportamenti ripetitivi e stereotipati.

La sintomatologia è molto varia e spesso comune ad altre patologie psicologiche, l’unico modo certo per riconoscere l’autismo è effettuare un test diagnostico.

Come si affronta l’autismo

È necessario un intervento individualizzato, un assessment, la creazione di un piano d’intervento, un aggiornamento periodico del piano terapeutico, un’implementazione di procedure comportamentali adattate alle esigenze del bambino.

Deve essere un intervento precoce perché permette di rendere possibile la sistematizzazione e la regolarizzazione delle esperienze percettive del bambino, poiché le strutture encefaliche non hanno assunto una definita specializzazione funzionale e le funzioni mentali sono in fase di attiva maturazione e differenziazione, deve essere un intervento intensivo, in quanto i bambini con autismo hanno difficoltà strutturali nell’interazione con il mondo che li circonda.

Come possiamo aiutarti

In studio applichiamo l’intervento integrato che è un approccio che prevede la collaborazione costruttiva ed indispensabile tra le diverse figure che interagiscono attorno al paziente, creando un’interazione che permetta lo scambio di competenze per migliorare la qualità della vita del paziente autistico e della famiglia.

L’intervento integrato comprende le seguenti terapie:

Per saperne di più sull’intervento integrato o per effettuare un test diagnostico sull’autismo, ti invito a contattarci per un incontro presso il nostro Studio a Cagliari.

Se vuoi avere più informazioni

Condividi su Facebook

Trackback URL: http://www.autismocagliari.it/autismo-come-riconoscerlo/trackback/